VITA E MORTE DIGNITOSE
DOPO UNA DIAGNOSI
TERMINALE DEL
         CANCRO        

9



Introduzione:
fase di fine di vita del nostro cane    

9.1

Potrebbe venire il momento in cui i trattamenti contro il cancro debbano essere abbandonati o non possono essere avviati perché il cancro è già avanzato troppo. La morte imminente o improvvisa di un animale domestico amato è di solito molto dolorosa. Le decisioni da prendere possono essere opprimenti. Questo è il momento in cui dobbiamo prenderci tempo per pensare e discutere con il nostro veterinario sulle opzioni per rendere l'ultima fase della vita del nostro cane il più dignitosa e serena possibile.

In effetti, il rapporto che abbiamo con i nostri animali domestici è molto speciale. Prendiamo con noi i nostri animali domestici per la compagnia di una vita e l'amore incondizionato. Ci assumiamo la responsabilità della loro salute e del loro benessere. Raramente pensiamo che un giorno potremmo trovarci di fronte a una malattia potenzialmente mortale o a decisioni sulla loro vita o morte. Anche se la malattia e la morte fanno parte del ciclo di vita, è qualcosa a cui semplicemente non pensiamo, a cui non vogliamo pensare.

Purtroppo, non importa quanto ci impegniamo o quanto successo abbiamo, non importa quanto sia salutare la vita del nostro animale domestico, indipendentemente da quanto ci siamo impegnati a fornire le migliori cure sanitarie, non possiamo evitare gravi malattie e la morte.

È certamente un momento molto difficile nella nostra vita insieme, ma se proviamo a vedere la fase della fine di vita dei nostri cani come una opportunità meravigliosa per approfondire il nostro forte legame, per ringraziare il nostro animale domestico di tutto il meraviglioso tempo che abbiamo potuto trascorrere insieme, entrambi - proprietario e animale domestico - potremmo crescere emotivamente grazie a questa esperienza.

È così che ho vissuto i momenti strazianti della malattia e della morte della mia Alice, il più grande amore della mia vita! Le ultime due settimane della nostra vita hanno reso il nostro legame indimenticabile, molto speciale, arricchito e migliorato - penso per entrambi.

Lo scopo di questo capitolo è quello di fornire risorse - informazioni, strumenti e supporto - per tutti i proprietari di cani chi accompagneranno il loro animale domestico nelle sue ultime ore, per aiutarli a preparasi ed a superare questa inevitabile fase della vita. Voglio dividere le esperienze fatte per aiutare a dare ai nostri amati amici a 4 zampe "une morte très douce" (Simone de Beauvoir)

Si spera che alcune delle informazioni riportate di seguito aiuteranno ad affrontare alcune delle decisioni molto difficili da prendere nell'ultima fase della vita del nostri cani ed a renderlo un momento molto speciale, nonostante il fatto di essere straziante.

 

Domande che è necessario porsi prima di prendere decisioni riguardanti la fase della fine di vita del cane.

9.2

Se state pensando di accompagnare il vostro cane malato terminale durante l'ultimo fase della sua vita, fino alla sua morte, dovresti porti le seguenti domande prima di prendere decisioni affrettate:

  1. Quanti soldi sono disposto o posso spendere per le cure di fine di vita?
  2. Se fosse necessaria un'assistenza infermieristica intensiva, ho il tempo ? O un tale impegno interferirebbe seriamente con i miei normali obblighi familiari e lavorativi?
  3. Ho risorse adeguate per fornire assistenza costante per il mio animale domestico, anche quando sono fuori di casa?
  4. Quante altre persone o cani sono toccati dalla malattia del paziente, della morte?
  5. La mia casa è adatta alla cura di un cane malato terminale?
  6. Come faccio a sapere che è ora di dirgli addio? Il mio animale domestico può morire naturalmente o è indicato l' eutanasia ? Se sì, quando e dove?
  7. Cosa è la qualità della vita per un cane? Una scala della qualità della vita può essere un buon indicatore di quando iniziare le cure palliative - a casa o in ospedale - o optare per l'eutanasia o morte naturale. (vedi al fine del capitolo)
  8. Che cos'è l' assistenza domiciliare ed è disponibile nella zona dove viviamo? La cura dell'ospedale è possibile eseguirla a casa mia? Ho un veterinario locale la cui competenza include le tecniche più avanzate nella gestione del dolore, trattamenti alternativi, ossigeno e idratazione? Se non, dove posso trovarne uno?
  9. La cura dell'ospedale può includere o meno l'eutanasia oppure la morte naturale assistita. Ho un veterinario disponibile 24 ore al giorno per praticare l'eutanasia di emergenza nel caso di cui la sofferenza del mio animale dovesse diventare fuori controllo, ad esempio con l'improvvisa insorgenza di una crisi?
  10. Come mi posso prendere cura dei resti mortali del mio animale domestico ?
  11. Come trovare supporto psicologico per me e la mia famiglia (compresi i bambini e gli altri cani) in caso di necessità?

Il veterinario di famiglia sarà in una buona posizione per consigliarti durante questi momenti difficili  avendo avuto il tempo di conoscere te e il tuo animale domestico, la maggior parte delle volte, fin da cucciolo. Se non hai avuto una relazione solida e fiduciosa con il tuo veterinario, vale la pena trovare un altro veterinario con cui puoi relazionarti meglio. Ora più che mai hai bisogno di qualcuno di cui fidarti.

Risorse e approfondimento:

→ apahvet.com
→ http://kerstin-piribauer.at/über-mich/gesundheit-für-vier-pfoten/


Opzioni, strumenti e linee guida per la fine del ciclo di vita

9.3

Cos'è l'assistenza alla fine della vita?

9.3.1

La cura alla fine della vita comincia quando il tuo animale domestico soffre di una malattia terminale e non è possibile una cura.

L'accompagnamento alla fine della vita è complessa e include, oltre alla cura fisica con farmaci e nutrizione adattata, anche:

  • il fattore sociale (mantenendo l'interazione con la famiglia e gli altri animali domestici nella famiglia)
  • il fattore emotivo (mantenendo il ruolo del cane all'interno la famiglia, riducendo i fattori di stress, mantenendo la dignità).

La seguente tabella ti mostrerà cosa le cure di fine vita - il supporto fisico, sociale ed emotivo del tuo cane - implicano nella pratica:

Opzione 1: Assistenza agli ospizi o cure palliative

9.3.2

Vogliamo tutti scegliere un tipo di assistenza di fine di vita per i nostri amici pelosi che mantenga il nostro legame forte.

Se gli ultimi ricordi nelle vita del vostro cane sono di essere stato infilati in un box per il trasporto scomodo e di aver fatto un giro nauseante in macchina verso un veterinario che comporta solo disagio, dolore e ansia, che cosa rimane del vostro legame? E di tuoi ricordi di quella relazione?

Le cure palliative o l'assistenza domiciliare a casa potrebbero essere un'opzione più etica per il vostro cane? Il tuo animale domestico potrebbe essere più a suo agio in un ambiente familiare o attorniato da compagnie familiari.

Cosa sono l'ospizio per gli animali o le cure palliative?

È una filosofia o programma di assistenza che risponde alle esigenze fisiche, emotive, sociali degli animali nelle fasi avanzate della malattia e nella disabilità progressiva che limitano una vita dignosa.

Le cure palliativa o di ospizio: sebben siano simili, ci sono alcune differenze che distinguono la cura palliativo dalla cura di ospizio:

  • Le cure palliative possono essere somministrate insieme a trattamenti curativi o da soli. Le cure palliative non implicano per forza che in questa fase siano necessarie cure per il fine vita. Infatti, molti animali domestici sottoposti a cure palliative possono vivere tranquillamente per molti anni. Anche se curare le condizioni del vostro animale domestico potrebbe non essere possibile, i sintomi e la sofferenza possono essere ridotti somministrando cure palliative.

  • La cura di ospizio è la gestione della fine del ciclo di vita. Non è un luogo, ma una scelta personale e una filosofia basata sul principio che la morte fa parte della vita e può / deve essere dignitosa. L'obiettivo della cura di ospizio per animali domestici non è quello di curare la malattia, ma piuttosto di assicurare tranquillità e dignità durante questa fase di fine vita. La cura degli ospizi animali è fornita nella casa familiare e sicura del paziente dal momento della diagnosi terminale fino alla morte dell'animale, compresa la morte per eutanasia o per morte naturale supportata dall'ospizio. L'ospizio per gli animali affronta anche i bisogni emotivi, sociali e spirituali dei membri della famiglia umani che si occupano delle cure in preparazione alla morte dell'animale e all'esperienza del dolore ed è migliore se viene fornito da un team interdisciplinare.

Durante questa ultima fase della vita del tuo cane, le condizioni del tuo animale sono monitorate più attentamente man mano che la qualità della sua vita diminuisce. Le misure antidolorifiche e le altre cure palliative sono aumentate per garantire che il tuo animale domestico sia il più a suo agio possibile. Se il dolore diventa ingestibile, è tempo di iniziare il piano di fine di vita (morte naturale o eutanasia) implementato e discusso prima dell'inizio del trattamento.

 

Quali sono gli obiettivi dell'assistenza di ospizio?

L'obiettivo è di rendere gli ultimi giorni o le ultime settimane di vita di un animale domestico più piacevoli e dignitosi con l'uso corretto di farmaci per il dolore, strategie dietetiche e interazione umana. Questa assistenza hospice include:

  • controllare il livello di dolore

  • valutare l'appetito e decidere se stimolarlo o no

  • migliorare la mobilità

  • migliorare la qualità della vita attraverso terapie complementari come massaggi, agopuntura, oli essenziali, nutrizione completa, integratori alimentari

  • regolare i farmaci

  • affrontare la sofferenza emotiva degli animali e fornire stimoli mentali

  • fornire la morte naturale accompagnata e assistita o l'eutanasia significativa, se scelta.

 

Sia le cure di ospizio che palliative non solo sperano di fornire sollievo dal dolore fisico del vostro animale domestico, ma lo aiutano anche a mantenere un ambiente ricco ed emotivo fino ai suoi ultimi momenti.

Un veterinario partecipante insegnerà ai proprietari del cane come fornire un'assistenza domiciliare intensiva per mantenere un animale domestico malato il più confortevole possibile.

 

Qual è il ruolo del proprietario del cane nella cura di ospizio o in quelle palliative?

  1. Diventa l'infermiera del tuo animale domestico

Le cure palliative richiedono un impegno attivo da parte dei proprietari degli animali domestici, che lavorano a stretto contatto con il loro team veterinario per assicurarsi della qualità della vita del loro animale. Il tuo cane richiederà la supervisione e valutazione costante della la sua condizione e, se necessario, la decisione finale di optare per la morte naturale o l'eutanasia. Diventerai l'infermiera e il badante principale del tuo animale domestico, così come il collegamento tra il tuo animale domestico e il team veterinario.

Ai proprietari di animali domestici che optano per l'assistenza domiciliare o le cure palliative verrà insegnato come somministrare farmaci antidolorifici, cambiare le bende, fornire la terapia dei liquidi e svolgere le funzioni generali di assistenza infermieristica, tra cui tenere i loro animali domestici comodi, asciutti e puliti.


  1. Dovrai monitorare i livelli di dolore del tuo animale domestico

Dal momento che la gestione del dolore svolge un ruolo importante nelle cure palliative e di ospizio, il veterinario ti fornirà le tecniche per individuare il dolore nel tuo animale domestico. Per te è importante monitorare obiettivamente i livelli di dolore del tuo animale domestico in modo che il trattamento possa essere adeguato alle esigenze del tuo animale domestico.


  1. Dovrai monitorare e migliorare la qualità della vita del tuo animale domestico

La qualità della vita del tuo animale domestico deve essere attentamente monitorata durante il processo di cure palliative e di ospizio. Dovrai prevedere un'area nella tua casa che contenga: 

  • comodo letto per animali domestici
  • facile accesso a cibo e acqua
  • temperatura ambiente confortevole
  • musica dolce e rilassante
  • pavimento antiscivolo
  • tregua da altri animali domestici e bambini

Di seguito troverai una scala della qualità di vita per monitorare la qualità della vita del tuo animale domestico. Se la qualità della vita del tuo animale inizia a diminuire, il medico può aumentare le terapie palliative. Quando le terapie palliative smettono di funzionare, potrebbe essere necessario avviare il piano di fine di vita: morte naturale assistita o eutanasia.


  1. Mantenete una stretta collaborazione con il tuo veterinario

Uno dei compiti più importanti in quanto custode è osservare e segnalare eventuali cambiamenti nel comportamento del tuo animale domestico: peso, temperatura, abitudini alimentari, mobilità e benessere generale. Se noti delle modifiche, devi contattare immediatamente il tuo veterinario, che adatterà le medicine e il trattamento del tuo animale.


  1. Il tuo affetto e la cura devoti non devono prolungare la sofferenza dell'animale domestico

Sebbene l'importanza delle cure di ospizio e palliative stiano crescendo nel ambito della medicina veterinaria, dobbiamo stare molto attenti a non prolungare la sofferenza degli animali domestici che soffrono una scarsa qualità della vita. È molto difficile affrontare la perdita di un animale domestico, ma le nostre scelte non devono essere oscurate dalla paura del dolore che sperimenteremo.

 


Opzione 2: assistenza ospedaliera

9.3.3

I trattamenti palliativi potrebbero iniziare in ospedale, dove il tuo cane potrebbe dover pernottare per un paio di giorni. Il vostro animale domestico sarà spesso visitato e supervisionato dal team sanitario dell'ospedale per valutare il suo programma di salute e di cura. Quando il tuo animale viene trattato in ospedale, il medico ha il vantaggio di avere accesso a tutto ciò che l'ospedale ha da offrire, consentendo al tuo animale domestico di ricevere le cure di cui ha bisogno in qualsiasi momento.

La maggior parte degli ospedali consente ai proprietari di cani di visitare i loro cani durante il giorno.

Risorsa e ulteriore lettura:

→ END OF LIFE CARE
→ Hospice & Palliative Care


Opzione 3:
eutanasia umana (dignitosa)

9.3.4

L'eutanasia umana è la terminazione intenzionale della vita per intervento umano che utilizza metodi approvati che causano minimi dolore, disagio e ansia al fine di vita con l'obiettivo di alleviare la sofferenza di un animale.

Purtroppo, il nostro dovere verso il nostro amato animale domestico malato terminale non si esaurisce nel garantire che si sentano sicuri, circondati dai loro cari, dotati di un comodo letto per dormire e di una buona alimentazione e farmaci adeguati. Prendersi cura di un cane malato terminale spesso porta a una delle decisioni più difficili che dovremo prendere: ritenere che la fine vita sia inevitabile (morte naturale assistita o eutanasia).

L'eutanasia è raccomandata quando le terapie palliative non sono in grado di mantenere una qualità di vita accettabile. Alcuni animali sembrano essere tranquillamente a riposo, ma in realtà possono soffrire di un notevole dolore. Spetta a te monitorare in modo obiettivo la qualità di vita del tuo animale domestico. Quando la qualità di vita del tuo animale diminuisce al di sotto di un livello accettabile, potrebbe essere il momento di considerare l'eutanasia. Le linee guida seguenti ti aiuteranno a valutare la qualità della vita del tuo cane.

Durante la procedura, il tuo veterinario inietterà il tuo animale un sedativo seguito da un farmaco speciale. L'animale non sperimenta la consapevolezza della fine della vita - il processo è simile all'anestesia generale per una procedura chirurgica e richiede circa 10 - 20 secondi.

Se possibile, è preferibile un'eutanasia domiciliare, eseguita dal veterinario referente del vostro animale domestico.

L'eutanasia, nonostante sia uno strumento legale e largamente accettato nelle cure di fine vita, è un'arma a doppio taglio. Da un lato, pone fine alla sofferenza animale quando diventa medicalmente, finanziariamente o fisicamente impossibile mantenere la qualità di vita del paziente. D'altra parte, lascia un numero significativo di badanti alle prese con i dubbi sulle decisioni prese, il che prolunga e complica la loro esperienza di dolore. Il 50% dei proprietari di cani che hanno sottoposto il loro cane alla eutanasia sono in difficoltà con la loro decisione (fonte: AAHA, vedi sotto).

Man mano che il valore di una cura pallliativa di ospizio diventa più importante per gli animali e che la loro disponibilità aumenta, aumenterà anche la necessità di una morte naturale sostenuta eticamente del team medicale. Consequentemente l'indicazione dell' eutanasia diventerà progressivamente più sfumata.

Risorsa:

→ 2016 AAHA/IAAHPC End-of-Life Care Guidelines*

 

  • Ma come facciamo a sapere quando è ora di lasciar andare?
  • Come valutiamo la qualità di vita del cane? andare al capitolo 9.3.6. sotto.

 Strumenti di valutazione della qualità della vita (QOL)

________________________________________________________________________

Domande che potrebbero tormentarti

  • Gli animali ricordano il passato? Gli episodi vissuti con noi?
  • Prevedono il futuro?
  • Sono capaci di autovalutazione?
  • Possiedono una intenzionalità?
  • Possono fare delle scelte?

Queste domande, che una volta credevano essere al di fuori della portata di qualsiasi scienza, appaiono nelle menti di molti proprietari di animali domestici che devono affrontare le decisioni difficile durante la cura fine vita del loro cane.

Queste domande sono state sottoposte a un approfondito esame scientifico negli ultimi decenni e il peso delle prove indica che molte specie di animali possiedono effettivamente queste capacità, in combinazioni molto diverse e con diversi gradi di complessità.

Ulteriore lettura:

Do dogs have an episodic memory?

 


Opzione 4: morte naturale assistita

9.3.5

Se hai preso la decisione di permettere al tuo animale di morire in modo naturale, è molto importante monitorare da vicino la sua qualità di vita. Nella scelta di una morte naturale per il tuo animale domestico, potrebbe essere difficile controllare il suo dolore e mantenere la sua qualità di vita. È importante assicurarsi che il dolore, lo stress e l'ansia del tuo cane siano adeguatamente controllati e che venga somministrato un farmaco adeguato per fornire sollievo.

Insisti affinché il tuo veterinario fornisca farmaci necessari e adeguati.

 


Opzione 5:
strumenti di valutazione della qualità di vita

Cos'è la qualità di vita ?

Il benessere totale di un individuo animale copre gli aspetti fisici, sociali ed emotivi della sua vita.

Resorse e imagine:
https://www.aaha.org/professional/resources/end_of_life_care_guidelines.aspx

 

Valutare la qualità di vita del tuo animale domestico può essere difficile, ma riconoscere quando è in declino è una parte importante per garantire che l'animale amato si senta a suo agio durante l'ultima fase della sua vita.

Sii il più informato possibile sul comportamento e le condizioni del tuo animale domestico. Essere inconsapevoli o incapaci di valutare segni e sintomi metterà il tuo animale a rischio di soffrire più a lungo di quanto non sia accettabile.

Ecco alcune delle cose da tenere a mente per capire se la qualità di vita del tuo animale domestico è in calo:

  1. Il dolore potrebbe ridurre la qualità di vita del tuo cane.

Si riferisce a un'esperienza spiacevole o dolorosa, sentimento, emozione o sensazione, che può essere acuta o cronica in natura; questo è un termine generico che copre la gamma di esperienze soggettive negative, incluso, ma non limitato a, dolore ed angoscia fisica ed emotiva.

La cosa più importante che puoi fare per il tuo animale malato è di ridurre al minimo qualsiasi dolore o angoscia che sta vivendo alla fine della sua vita. Tuttavia, quando i cani soffrono, potrebbero non mostrare segni esteriori che normalmente associamo al dolore, come gemere o piangere. A volte un animale continuerà a socializzare, mangiare o bere nonostante il dolore. Alcuni dei segni fisiologici e comportamentali che il tuo animale potrebbe provare dolore sono:

  • ansimare o respirare affannosamente
  • isolamento
  • nascondendo in luoghi insoliti
  • riluttanza a muoversi
  • perdita d'appetito
  • disorientamento

Se non sei sicuro di quanto il tuo animale domestico stia soffrendo, tieni una registrazione quotidiana dei giorni buoni e di quelli cattivi. Assicurati di consultare il tuo veterinario e di trattare eventuali problemi di salute (ad esempio perdita di appetito, dolore), dal momento che problemi non diagnosticati possono causare disagio e rapido deterioramento.

Il veterinario ti spiegherà il protocollo per la gestione del dolore associato alle condizioni specifiche del tuo animale domestico. Farmaci anti-infiammatori possono essere prescritti se il tuo animale domestico non ha problemi ai reni o al fegato. Se il tuo cane ha forte dolore, a causa di una malattia cronica come il cancro, il veterinario può prescrivere un antidolorifico narcotico sotto forma di farmaci per via orale o di cerotto che viene applicato sulla pelle.

 

  1. I comportamenti irregolari potrebbero mostrare che la qualità della vita del tuo cane è in declino.

Un comportamento irregolaro è spesso il primo segno che il tuo animale domestico è malato o dolorante. Un animale domestico può perdere i suoi normali livelli di attività ed essere più apatico, perdere appetito o mostrare un'eliminazione inappropriata, vocalizzazione e persino aggressività. Il tuo animale sembra irritabile, irrequieto o confuso? Il tuo cane evita le sue attività preferite, come giocare con la sua palla? Il tuo animale cerca luoghi insoliti dove dormire o nascondersi, ad esempio sotto il letto, il tavolo, la sedia?

  

  1. Proteggi il tuo cane malato terminale dagli altri membri del branco

Altri animali domestici sani possono iniziare a mostrare comportamenti anomali simili come reazione ai cambiamenti e all'angoscia del compagno animale malato. Assicurati di controllare regolarmente tutti i tuoi animali domestici per monitorarti e proteggerti da eventuali problemi non diagnosticati. Non sottovalutiamo il fatto che anche gli animali provano dolore e l'imminente perdita di un membro del branco e potrebbe destabilizzare gli altri cani.

Il tuo animale domestico viene attaccato da altri animali di casa? Questo può accadere quando un cane malato o anziano diventa il membro più debole del "branco". Se questo è il caso, separa i cani e permetti al tuo cane malato di stare in un posto tranquillo. 

 

  1. L'incontinenza potrebbe mostrare che la qualità della vita del tuo cane è in declino.

Alcuni animali malati possono sviluppare incontinenza o perdita del controllo della vescica, quindi assicurati di controllare regolarmente il tuo amico peloso per verificare se c'è umidità o sporcizia.

Se il tuo animale ha bisogno di aiuto per alzarsi ad urinare o defecare, ma ha difficoltà a stare in piedi, puoi acquistare una imbragatura o usare un asciugamano grande per avvolgerlo sotto il loro corpo e aiutarlo. Potresti anche comprare pannolini per animali da sistemare sopra il materassino del cane per tenerlo asciutto durante la notte.

Risorsa e ulteriore lettura:

→ END OF LIFE CARE

Strumento per la valutazione della qualità di vita con l'aiuto della
"Scala della qualità della vita"
di Dr. Alice Villalobos

9.3.6

Le persone che assistono l'animale domestico possono utilizzare questa scala della qualità di vita per determinare lo stato del loro cane: Valuta il paziente utilizzando una scala di: 0 a 10 (10 è ideale).

Punti

Criterio

0-10

DOLORE -

Adeguato controllo del dolore e capacità di respirazione è di primaria importanza. I problemi respiratori superano tutti i dubbi. Il dolore dell'animale è ben controllato? L'animale può respirare correttamente? È necessaria l'integrazione di ossigeno?

0-10

FAME -

L'animale sta mangiando abbastanza? Servirebbe l'aiuto per l'alimentazione manuale? L'animale ha bisogno di un sondino per l'alimentazione?

0-10

IDRATAZIONE -

L'animale è disidratato? Per i pazienti che non bevono abbastanza acqua, utilizzare liquidi sottocutanei ogni giorno o due volte al giorno per integrare l'assunzione di liquidi.

0-10

IGIENE -

L'animale deve essere spazzolato e pulito, in particolare dopo le eliminazioni. Evitare le piaghe da decubito con lenzuola morbide e mantenere pulite tutte le ferite.

0-10

FELICITÀ -

L'animale esprime gioia e interesse? Risponde con gioia alla famiglia, ai giocattoli, ecc.? L'animale è depresso, solitario, ansioso, annoiato o spaventato? Il letto dell'animale domestico può essere spostato per essere vicino alle attività familiari?

0-10

MOBILITÀ -

L'animale può alzarsi senza assistenza? Ha bisogno di aiuto umano o meccanico (ad esempio un carrello)? Ha voglia di fare una passeggiata? Ha convulsioni o tende ad inciampare? (Alcuni operatori sanitari ritengono che l'eutanasia sia preferibile all'amputazione, ma un animale con mobilità limitata ma ancora vigile, felice e reattivo può avere una buona qualità di vita finché gli operatori sanitari si impegnano ad aiutarlo).

0-10

PIÙ BUONI GIORNI DI CATTIVI -

Quando i giorni cattivi superano i giorni buoni, la qualità della vita potrebbe essere troppo compromessa. Quando un sano legame uomo-animale non è più possibile, il badante deve essere consapevole che la fine è vicina. La decisione per l'eutanasia deve essere presa se l'animale è soffrente. Se la morte viene pacificamente e senza dolore a casa, è meglio.

TOTALE

Un totale di oltre 35 punti rappresenta una qualità di vita accettabile per continuare con la cura palliativa di ospizio per animali. (Pawspice).

Concetto originale:

Outlook Oncology, di Dr. Alice Villalobos, la scala della qualità di vita. VPN, 09/2004; formato di scala creato per il libro d'autore, Canine and Feline Geriatric Oncology: Honoring the Human-Animal Bond, Blackwell Publishing, 2007.

Alice Villalobos:

DVM, DPNAP, un rinomato veterinario oncologo, ha introdotto "Pawspice", un programma di qualità di vita per animali malati terminali. Il Pawpice inizia dalla diagnosi e include la gestione dei sintomi, cure standard gentili e le transizioni nell'ospedale mentre l'animale domestico si avvicina alla morte. Il Dr. Villalobos ha sviluppato questo sistema di punteggio per aiutare i membri della famiglia e la squadra veterinari a valutare la qualità di vita di un animale domestico.

Resorse:
→ 2016 AAHA/IAAHPC End-of-Life Care Guidelines*

Journeys Quality of Life Scale Calculator -
un altro calcolatore di qualiità di vita, di Dr. Katie


Alcuni altri fattori da considerare

9.4

La tua situazione familiare

Quante altre persone sono colpite dalla malattia e dalla possibile morte imminente dell'animale? Se sei solo tu e il tuo animale domestico, allora la decisione potrebbe essere più facile. Ma se ci sono altri membri della famiglia coinvolti nella vita dell'animale, allora i loro sentimenti e desideri devono essere considerati. In qualunque strada ti porti la tua decisione, sappi che non sei solo. Come proprietari di animali domestici, a volte dovremo prendere decisioni a vantaggio del nostri cari - anche se non vogliamo. 

Se hai dei bambini è importante che parli con loro di ciò che sta accadendo in ogni fase. Se l'animale è malato, spiegando in un linguaggio semplice ma diretto di cosa soffre può aiutare a rimuovere il mistero dalla mente di un bambino. Questo ti dà l'opportunità di mostrare che anche gli animali non vivono per sempre. Poi, quando la malattia progredisce al punto in cui il tuo animale deve essere lasciato andare per evitare ulteriori sofferenze, il bambino lo capirà più facilmente.

Quando il momento è arrivato - e dove possibile - concedi a tutti i membri della famiglia l'opportunità di dire addio all'animale domestico. Alcuni veterinari verranno persino a casa tua per eseguire l'eutanasia. Questa è una decisione individuale e potrebbe non essere appropriata in tutte le situazioni. Il termine "eutanasia" significa "morte gentile" e quando viene fatto da un professionista attento, può essere molto liberatorio per una famiglia dopo aver subito una malattia dolorosa.

La tua situazione finanziaria

Quanti soldi sei disposto, o in grado, a spendere? Molti di noi odiano dover guardare questo aspetto. Sentiamo che faremo qualsiasi cosa umanamente possibile per salvare la vita dei nostri animali. Ma a meno che tu non abbia un piano assicurativo (vedi capitolo 14), molte opzioni di trattamento o specialisti oggi possono essere molto costose. Se scegli un trattamento costoso, il tuo veterinario ti permetterà di pagare nel tempo o pagare a rate? Sei pronto a rinunciare alla vacanza che avevi programmato, o all'acquisto di quella TV gigante?

Il tuo orario

Se è necessaria un'assistenza infermieristica lunga ed impegnativo , hai il tempo? O sei al lavoro tutto il giorno? Certo, vuoi avere il tempo per qualcuno che è stato così importante per te e la tua famiglia. Ma devi essere realistico. Tutti sono fuori a lavoro o a scuola tutto il giorno con lunghi viaggi avanti e indietro? Alcuni animali malati terminali possono aver bisogno di farmaci più volte al giorno. O sessioni di radiazioni che sono su base giornaliera. Riesci ad adattare tutto ciò al tuo programma?

La tua situazione a casa

In che tipo di posto vivi? Alcuni pazienti al termine della vita hanno bisogno di condizioni di abitazione adattate, attrezzature speciali perché potrebbero non essere più in grado di stare in piedi.

Se il tuo cane era abituato a dormire fuori, ora è essenziale fornire un punto caldo per dormire all'interno con molta imbottitura.

Risorsa e ulteriore lettura:

→ charlestonanimalsociety.org



Dire addio al tuo amato cane

9.5


Lascia vivere la memoria del tuo cane

9.5.1

Creare un rituale intorno alla vita del tuo animale domestico può essere molto salutare. Se possibile, seppellisci il ​​tuo animale in una zona tranquilla del tuo cortile e metti una targhetta con il suo nome sopra. Questo può essere elaborato o semplice, come ti piace. Una pietra con il nome dell'animale scritto sopra con un pennarello indelebile, un pezzo di legno con il nome inciso, un cerchio di pietre o un albero appena piantato sul posto aiuterà i familiari a ricordare tutti i bei momenti che hanno trascorso con il loro animale.

Scrivere una lettera al tuo animale dopo che è morto può anche essere molto salutare per tutti e un meraviglioso ricordo del tempo passato insieme.

Crea un album fotografico con tutte le avventure, le escursioni e i momenti divertenti che avete vissuto insieme. In questo modo il tuo amico peloso rimarrà per sempre nel tuo cuore.


Cura dei corpo

9.5.2

 

Ci sono diverse opzioni per il tuo animale dopo che è trapassato:

  1. Cremazione: il tuo animale verrà cremato in uno speciale crematorio nella tua zona. Puoi scegliere tra una cremazione di gruppo (il tuo animale domestico viene cremato in un gruppo e le ceneri sono sparse in un luogo amorevole) o privato (il tuo animale domestico viene cremato da solo, le ceneri vengono restituite in un'urna a tua scelta). 
  1. Corpo restituito al proprietario: potresti voler mantenere i resti del tuo animale domestico per la sepoltura / cremazione privata. Tuttavia, occorre di verificare con il governo della tua città o del tuo paese le normative relative alla sepoltura di animali domestici.

Se scegli la cremazione, puoi creare un posto d'onore per le ceneri, con immagini e storie fornite da tutti i membri della famiglia.





Parlare dell'animale domestico sembra essere una parte importante per superare l'inevitabile processo di lutto. Ricordare tutte le piccole cose che hanno reso il tuo animale una parte importante della tua vita aiuta ad alleviare il dolore. Gli animali ci insegnano l'amore incondizionato, la lealtà, la gentilezza e una miriade di altre cose meravigliose. Ci rendono persone migliori.

Dopo un periodo di lutto e il ricordo dei vecchi tempi, potresti pensare di aggiungere un nuovo animale alla famiglia. Tu e la tua famiglia vedrete che la vita continua e che è possibile amare di nuovo.


Anche altri animali domestici potrebbero soffrire

9.5.3

Dopo la perdita di un animale da compagnia, molte persone osservano un cambiamento nel comportamento del loro altri aminali. A volte essi appaiono depressi e mostrano un interesse scemato per il gioco o per il cibo. Spesso aiuta semplicemente dare al tuo animale sopravvissuto attenzione e amore extra. Se il tuo compagno animale appare sconvolto, controlla con un veterinario per assicurarti che non vi siano problemi medici di base che causano il loro comportamento.  

È anche ben documentato che gli animali domestici possono riconoscere la morte in un suo compagno animale. Gatti, cani e cavalli che vedono il corpo di un animale defunto che conoscevano possono adattarsi molto meglio alla nuova situazione e dedicare meno tempo a cercare e addolorarsi rispetto agli animali che non hanno visto i resti del loro compagno defunto.

Tuttavia, questa potrebbe anche essere una situazione traumatica - mostrare il corpo defunto del membro del branco scomparso - quindi spetta a voi giudicare cosa è meglio per gli altri animali domestici nella famiglia.

 Risorsa e ulteriore lettura: 
→ www.charlestonanimalsociety.org